PERCHè LA TETTARELLA è PROGETTATA COME IL SENO MATERNO? 

Generalmente i biberon tradizionali potrebbero ostacolare l'allattamento al seno, in quanto la modalità di attacco e suzione che il bimbo presenta quando viene nutrito con il biberon è sicuramente differente da quella che mette in pratica quando è allattato al seno.

 

  • AL SENO 

Per un allattamento efficace, il neonato durante la poppata deve mantenere la bocca ben aperta, spalancata, con il labbro inferiore estroflesso, in modo da avvolgere completamente il capezzolo e anche parte dell'areola. La lingua è posta sotto l'areola a coprire la gengiva e il labbro inferiore, e il bimbo estrae il latte comprimendo il capezzolo contro il palato attraverso movimenti ritmici e sincroni di estensione e retrazione, innalzamento ed abbassamento della lingua, come un'onda.     ​​​

  • BIBERON TRADIZIONALE

Solitamente, durante l'alimentazione con un Biberon tradizionale la bocca è molto più chiusa, la lingua non viene estesa ed utilizzata e il movimento della bocca diviene una semplice apertura e chiusura ritmica. Inoltre, il neonato succhiando la tettarella si abitua ad un diverso stimolo in bocca dato dal materiale più consistente e non riesce poi a riconoscere il seno, dalla consistenza invece più morbida.

  • SENO E BIBERON

Queste differenze tra il seno e il comune biberon possono causare confusione nel neonato alimentato con entrambi; il bimbo può avere difficoltà ad accettare il biberon o addirittura rifiutarlo, e dopo essersi abituato può mostrare poco interesse nel ritorno al seno. Questa situazione può ostacolare quindi il corretto attacco al seno materno e impedire una suzione adeguata ed efficace per stimolare la produzione e la fuoriuscita del latte.

Di conseguenza, si avranno le diverse problematiche relative all'attacco scorretto e alla suzione inefficace, quali il dolore al capezzolo per la presenza di ragadi, la scarsa stimolazione e l'inadeguato svuotamento del seno e quindi un'insufficiente alimentazione del neonato e il rallentamento della sua crescita.  

  • LA TETTARELLA NEWERA

Grazie però alla ricerca scientifica, al progresso tecnologico e alla collaborazione di molte neomamme, è stata studiata e realizzata una nuova tipologia di tettarella, molto più grande rispetto alle precedenti e morbida al tatto, per rispecchiare le caratteristiche del seno materno, proteggere quindi l'allattamento e rendere meno traumatico per il bimbo il passaggio dal seno al biberon e viceversa.

L'innovativa tettarella NewEra è pensata per limitare le differenze con il seno, permettendo al bimbo di abituarsi gradualmente al biberon senza percepirlo come uno strumento estraneo ed accettarlo progressivamente come parte della propria quotidianità. 
 

La sua grandezza garantisce inoltre un adeguato attacco con la bocca ben aperta e il labbro inferiore estroflesso, e una suzione efficace determinata dai movimenti ritmici della lingua, come avviene durante l'allattamento al seno in modo da non interferire con i meccanismi naturali che il bimbo mette in pratica spontaneamente.
Grazie al materiale morbido con cui è realizzata, il bimbo non presenta difficoltà a riconoscere il seno dopo essere stato nutrito con il biberon NewEra, l'allattamento non viene ostacolato e il passaggio dal seno al biberon non sarà più un problema.

Con la tettarella NewEra:
  il bimbo accetta il biberon in modo naturale grazie alla somiglianza con il seno materno
    l'attacco e la suzione rispecchiano quelli presenti durante l'allattamento al seno
    il bambino alimentato in entrambi i modi torna facilmente al seno, senza aver difficoltà a riconoscerlo.

©2019 di NEWERA BABY. Creato con Wix.com